CONCILIA

MEDIAZIONE ONLINE

Informazioni di base


Il servizio di MEDIAZIONE ONLINE di CONCILIA rappresenta una modalità di tipo integrativo e complementare rispetto al servizio di mediazione classico.
Per la mediazione telematica CONCILIA si avvale di una piattaforma integrata ad accesso riservato e disponibile qui sotto:

PARTECIPA ALLA MEDIAZIONE ONLINE


La gestione del Servizio telematico e' conforme a tutti i requisiti di sicurezza e riservatezza previsti dalla normativa in vigore.
CONCILIA, per quanto gli compete, tutelera' la riservatezza, dei dati personali comunicati dall'utente, delle credenziali di accesso e di tutte le informazioni fornite, in modo da salvaguardarne la riservatezza e tutelarli da accessi non autorizzati.
Tuttavia, CONCILIA non potra' essere ritenuta responsabile ove le parti permettano ad altri soggetti l'utilizzo delle proprie credenziali (username e password personali), nonche' qualora soggetti terzi intercettino o accedano illegalmente a dati, trasmissioni o comunicazioni private, nonche' qualora altri utenti utilizzino impropriamente o illegittimamente dati personali ed informazioni raccolti dal sito web.
La procedura di mediazione telematica si attiva attraverso l'invio della istanza di mediazione in formato elettronico o cartaceo, debitamente compilata, datata e sottoscritta. L'istanza e' reperibile sul sito di CONCILIA (www.concilia.it).
L'accesso al servizio telematico e' riservato ai soli utenti che presentano la domanda di mediazione (parti istanti) e la relativa adesione (parti convocate aderenti), nonche' al mediatore incaricato ed alla Segreteria di CONCILIA.
Le credenziali di accesso sono fornite automaticamente dal programma di video-conferenza dedicato alle parti e al mediatore via email, e permettendo l'accesso, relativamente alla sola mediazione in corso, nel giorno e nell'ora prestabiliti per ogni singola sessione.
L'utilizzo della mediazione telematica e' consentito presso CONCILIA anche nei casi in cui una (o piu') delle parti partecipi all'incontro in video-conferenza e l'altra (o le altre) partecipi fisicamente nella sede CONCILIA deputata per competenza territoriale, alla presenza del mediatore e -eventualmente- del personale di Segreteria.
Durante l'incontro di mediazione telematica, il mediatore comunica con le parti attraverso il programma di video-conferenza dedicato, potendosi anche avvalere, se lo ritiene opportuno, dello strumento asincrono della posta elettronica certificata.
Ove lo riterra' opportuno, il mediatore potra' interloquire separatamente con le parti attraverso sessioni riservate, utilizzando le apposite funzioni presenti nell'applicazione online utilizzata.
Il verbale, l'accordo e l'eventuale proposta, potranno essere sottoscritti e trasmessi con modalita' idonee a garantirne la provenienza, ivi compresa la firma digitale.